Gavoi: Autunno in Barbagia

In occasione di uno degli appuntamenti della manifestazione Autunno in Barbagia 2011, il viaggio di oggi ha come meta Gavoi, piccolo centro di 3000 abitanti, immerso nel cuore della Barbagia di Ollollai e famoso per il suo festival letterario L’Isola delle Storie.

DSC00696

Musiche e piatti della tradizione sarda e portoghese

Questi due giorni sono stati all’insegna della Tradizione, sia per i volontari che per i soci di NoArte. La giornata del 4 è iniziata con un appuntamento musicale dedicato alle sonorità sarde e portoghesi, concludendosi con una cena conviviale nella sede di NoArte.

293931_10150347089179519_769104518_7975357_287118896_n

Visita al complesso archeologico "Su Nuraxi" di Barumini

La tappa di oggi è stata Barumini per visitare il complesso archeologico “Su Nuraxi”, il più imponente ed affascinante sito di età nuragica, da sempre meta di turisti e studiosi da tutto il mondo e dal ’97 Patrimonio dell’UNESCO.

DSC00598

Seconda trasferta: le Domus de Janas

In viaggio per la seconda trasferta verso la scoperta del territorio sardo in una delle più affascinanti aree preistoriche, le Domus de Janas, località Pranu Efis nel Comune di Pimentel. Nel sito i volontari hanno visitato l’interno di queste antichissime testimonianze archeologiche, accompagnati dai Soci di NoArte che hanno raccontato e spiegato la storia ed il loro utilizzo.

La giornata si è conclusa sempre nel Comune di Pimentel, in occasione di una delle tipiche sagre legate ai piccoli centri della Sardegna, all’insegna della tradizione, del cibo e dello stare insieme. Durante la festa i volontari hanno potuto tra l’altro degustare la carne di vitella e del maiale sardi.

P1020033.resized

Cagliari dall'alto...

Oggi i soci di NoArte hanno accompagnato i volontari a Cagliari, per una visita speciale che potremmo definire dall’alto, ovvero dagli splendidi colli della città, carichi di storia e dai quali si ha una vista molto suggestiva.

Castello con il suo Bastione di Saint Remy e la Cattedrale, il Parco di Monte Claro, Monte Urpinu, la chiesa di Bonaria e la Sella del Diavolo; i volontari hanno così visitato Cagliari attraverso un percorso inedito che ha comunque permesso loro di ammirare la città sempre nella sua totalità, ma sempre dall’alto…

DSC00461