Share Button

Esposizione delle pitture realizzate da Liliana Cano, Luciana Cano e Maria Vittoria Ramous Cano

 

 
L'unità fondamentale, la compiutezza, la totalità.
Fuoco
 
La materialità, gli elementi strutturali.
Terra.
 
La misura dello spazio e del tempo, la dinamica della vita, la creazione.
Acqua.
 
Tre artiste provenienti dalla stessa famiglia, tre sorelle e tre linguaggi pittorici sorprendentemente differenti.
Un viaggio in tre mondi che trovano uno spazio comune nella riflessione e nel sogno.

Spazi occupati con gesti decisi e precisi.

 
Un'occasione unica nella quale le opere delle tre artiste saranno visibili contemporaneamente negli stessi spazi.
 
L'esposizione è visitabile presso Museo del Crudo - Via Roma 15 - a San Sperate a partire dal 3 maggio 2013 sino al 2 giugno 2013 secondo i seguenti orari: dal Martedì al Giovedì dalle 17.00 alle 20.00 mentre dal Venerdì alla Domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00.
 
L'ingresso è libero e gratuito
 
L'allestimento è curato da Mauro Cabboi e OfficineVida
 

Il catalogo dell'esposizione è consultabile online cliccando QUI

Scarica la locandina

 

Vernissage: Venerdì 3 Maggio 2013 ore 18.00

Presentazione dell'esposizione alla presenza delle artiste

Buffet e Concerto per Flauto e Arpa con musiche di Saint-Saëns, Fauré, Ibert, Rota

 

Finissage: Domenica 2 Giugno 2013 ore 18.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Liliana Cano nasce a Gorizia nel 1924. Frequenta le scuole elementari a Roma e si diploma presso la prestigiosa Accademia Albertina di Torino, allieva di Casorati, Manzù, Omegna e Valinotti. Nel 1945 giunge insieme alla famiglia a Sassari, dove insegna disegno e partecipa attivamente alla vita artistica della città insieme a Costantino Spada, Libero Meledina, Pietro Antonio Manca, Stanis Dessy, Filippo Figari, Ausonio Tanda, Eugenio Tavolara. Dopo numerosissime mostre personali nazionali e internazionali, le viene conferito a Cagliari nel 1978 il prestigioso Premio Speciale per l'attività artistica dal Presidente della Repubblica Italiana. Si stabilisce in seguito per circa vent'anni all'estero, soggiornando nelle maggiori città europee, ma sopratutto in Francia dove si stabilisce più a lungo tra Arles, Istres, Marsiglia, Parigi, Avignone e Tolone. Dieci anni fa ritorna a Sassari, dove ancora risiede e lavora.
 
Luciana Cano nasce a Bagnoli Irpino il 15 luglio 1940, trascorre l'infanzia e l'adolescenza a Sassari dove frequenta l'Istituto d'Arte sotto la direzione di Filippo Figari, allieva di Stanis Dessì, Vico Mossa ed Eugenio Tavolara.
Attualmente vive e lavora a Quartu Sant'Elena.
Dal 1982 espone con regolarità con mostre personali, facendosi apprezzare in varie città dell'isola: Cagliari, Sassari, Nuoro, Alghero, Dolianova, Quartu S.Elena, Banari (Fondazione Logudoro Meilogu).
Inoltre è possibile incontrare l'artista nell'ambito della rassegna  “Pittori in Piazza” che si svolge ogni terza domenica del mese in Piazza del Carmine a Cagliari.
 
Maria Vittoria Cano Ramous nasce a Roma nel 1932. Dopo gli studi preliminari si è iscritta all'Istituto d'Arte di Sassari dove, fra le altre discipline, ha studiato Disegno dal Vero con il pittore Stanis Dessì ed inoltre con Eugenio Tavolara, Vico Mossa e Filippo Figari, diplomandosi con il titolo di Maestra d'Arte nel 1952.
Ha insegnato come titolare di cattedra di Disegno e Storia dell'Arte nelle scuole statali fino al 1980.
Ha fatto parte di diverse commissioni per assegnazione di premi ed è stata inserita nel Catalogo dell'Archivio Storico della Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Valle Giulia in Roma.
Le sono state commissionate opere dall'Aspen Institute, Roma - Piazza SS. Apostoli n°49 e dalla Accademia Musicale Praeneste di Palestrina (RM).
 
 
 
Info:
www.paesemuseo.com
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
tel. 070.960.14.34