SARDEGNA. CENTRO INTERNAZIONALE DI SCAMBI E CONFRONTI TRA GIOVANI ARTISTI

EUROPEI E DEL BACINO DEL MEDITERRANEO

    

FondazioneBanco

 

 

      

Il progetto Sardegna. Centro internazionale di scambi e confronti tra giovani artisti europei e del Mediterraneo è stato riconosciuto meritevole di cofinanziamento dalla Fondazione Banco di Sardegna, da sempre impegnata nella promozione e nello sviluppo economico della Sardegna e nella crescita del suo capitale umano, sociale e culturale.  

   

Il progetto si è sviluppato in 9 fasi, con avvio ad aprile 2012 e conclusione a novembre 2012, ognuna incentrata nel coinvolgimento di artisti nazionali ed internazionali in attività artistiche secondo il modello del laboratorio di produzione sullo spazio pubblico sperimentato a San Sperate, di conoscenza del territorio sardo attraverso una serie di tours, di confronto con illustri docenti e di relazione con la comunità in occasione della restituzione pubblica dei risultati raggiunti.

   

 

Di seguito le fasi del progetto:   

   

1. LOGISTICA

La sede dell'associazione è stata predisposta ad ospitare e far lavorare i gruppi di artisti che nell'arco di 7 mesi si sono susseguiti a San Sperate per dare vita al progetto Sardegna. Centro internazionale di scambi e confronti tra giovani artisti europei e del Mediterraneo.

     

2. PRIMA DIVULGAZIONE E SELEZIONI

Sono stati divulgati i primi progetti e sono stati presi i primi contatti con i partner, insieme alla direzione artistica del maestro Pinuccio Sciola che ha personalmente visionato e le candidature pervenute.

  

3. RESIDENZA D'ARTISTA CON LA SCUOLA RUDOLF STEINER

Il primo sottoprogetto ha previsto la residenza di una intera classe dell'Istituto d'arte Rudolf Steiner. 12 ragazzi e 2 docenti accompagnatori hanno realizzato un grande Murale raffigurante una veduta dal cielo di una città immaginaria e coloratissima.

  

4. RESIDENZA CON L'ARTISTA NICOLA LIMIDO

L'artista Milanese Nicola Limido ospite per la prima volta a San Sperate, regala un Murale raffigurante un soggetto ricorrente della sua personale produzione: La Bicicletta Patafisica.

  

5. MAURO CABBOI E LA SUA INSTALLAZIONE NASCITA DI UN'UOVO GIORNO

È il turno di Mauro Cabboi, arstista di San Sperate, con la sua installazione all'interno del Giardino Megalitico del paese, dove trovano dimora molte sculture del maestro Sciola. La sua nuova opera parla della rinascita e del concetto stesso di vita.

   

6. RESIDENZA CON EDUARDO MAYORGA E RASSEGNA DI CINEMA DIECI NOTTI DI SANGUE 

Nuova residenza d'artista con Eduardo Mayorga, già amico di Noarte, nuovamente ospite a San Sperate per la gestione di una serie di incontri e lezioni all'interno della Rassegna Cinematografica Horror Dieci Notti di Sangue.

   

7. RESIDENZA PER LA RASSEGNA DI MUSICA CLASSICA GIOVANI OMAGGI MUSICALI

All'interno della Basilica di San Saturnino a Cagliari, in occasione dell'esposizione delle Colonne Infinite di Pinuccio Sciola, un gruppo di giovani musicisti sardi hanno dato forma alla rassegna musicale Giovani Omaggi Musicali. 

   

8. PROGETTO DISLOCATION - MIGAA: MIGRATING ART ACADEMIES

Il progetto Sardegna come centro di scambi chiude con l'ultima fase, dedicata ad un importante scambio artistico e culturale con tre Accademie internazionali (Francia, Germania e Belgio). Un gruppo di 7 artisti e 3 docenti hanno sviluppato diversi progetti artistici, conosciuto il territorio sardo, incontrato la comunità di San Sperate e restituito le loro emozioni e i loro lavori in occasione della presentazione finale.

   

9. CHIUSURA E DIVULGAZIONE DEI RISULTATI

L'associazione durante lo svolgimento delle singole fasi ha costantemente monitorato le attività e analizzato i risultati ottenuti. Al momento Noarte sta lavorando alla creazione di una pubblicazione che raccolga tutti i sottoprogetti e possa comunicare in maniera capillare sul territorio, e all'estero, l'importanza e le potenzialità che un progetto come questo racchiude in sè.