Dislocations2012

banner_dislocation

 

DISLOCATIONS

Laboratorio di rivelazione, scansione con estensioni audio e visive di ambienti, oggetti e territori

San Sperate, 4 - 11 novembre

   

Noarte 2012 dedica il mese di novembre a Pablo Volta: all'illustre concittadino, all'amico, all'uomo, al grande fotografo e alla fotografia. Come dimenticare e non omaggiare la sua esperienza esplorativa e di scoperta della nostra isola?

Durante il laboratorio Dislocations giovani artisti internazionali scruteranno il territorio sardo per restituirne una lettura personale alla comunità, ciascuno con i propri approcci creativi. Come accade quasi sessanta anni fa, i loro occhi stranieri ci leggeranno dentro.

.

Dislocations, laboratorio con una forte vocazione per il lavoro sul campo, è curato dal Paidia Institute di Colonia, un'associazione di artisti ricercatori interessati all'interazione tra spazi virtuali e reali e all'azione creativa sviluppabile tra essi.

La base operativa è San Sperate la cui comunità ha una tradizione consolidata nel campo delle residenze d'artista e degli interventi nello spazio pubblico: una pre-condizione perfetta (logistica e culturale) per produrre un laboratorio che si estende su un territorio più vasto. Il territorio - gli oggetti architettonici, il paesaggio, lo spazio - è visto come un laboratorio sperimentale.

L'approccio tecnico all'idea di spazio o di livelli di realtà spaziale offre due metodi principali: la trasmissione delle onde e la scansione. I partecipanti avranno la possibilità di operare con radio-ricevitori, sensori, per investigare lo spazio e costruire nuovi strumenti. Alle lezioni teoriche verranno abbianate visite a luoghi caratteristici e singolari della regione (grotte, basi militari, parchi tecnologici).

Il lavoro di ricerca sarà ospitato al Museo del Crudo in via Roma 15 a San Sperate, aperto al pubblico sia nelle fasi di produzione che durante la presentazione finale.

Dislocations è indirizzato a studenti di arti multimediali di tre diverse accedemie europee - Colonia (Germania), Gent (Belgio) e Poitiers (Francia) - in modo da assicurare lo scambio interculturale ed interdisciplinare.

Il laboratorio, organizzato dall'Associazione Noarte Paese Museo e finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, sarà tenuto da Lasse Scherffig e Susanna Schoenberg del Paidia Institute in collaborazione con Jonas Hansen docente dell'Accademia di Arti Multimediali di Colonia. 

 

PROGRAMMA

 

4 novembre

arrivo e sistemazione dei partecipanti

5 novembre

allestimento dello spazio di lavoro - Museo del Crudo - San Sperate

6 novembre

ore 10:00

Visita alla Grotta di Santa Barbara - Iglesias

ore 15:00 - 18:00

Work in Progress - Museo del Crudo - San Sperate

ore 18:00 - 20:00

Presentazione Pubblica - Museo del Crudo - San Sperate

7 novembre

ore 10:00 - 13:00

Work in Progress - Museo del Crudo - San Sperate

ore 15:00

Visita al Radiotelescopio - San Basilio

8 novembre

ore 09:00

Visita alla Base Militare - Decimomannu

ore 15:00 - 19:00

Work in progress - Museo del Crudo - San Sperate

9 novembre

ore 10:00 - 19:00

Work in progress - Museo del Crudo - San Sperate

10 novembre

ore 10:00 - 18:00

Work in progress - Museo del Crudo

ore 19:00

Presentazione Pubblica - Museo del Crudo - San Sperate

11 novembre

partenza dei partecipanti

 

Info e Contatti:
Noarte Paesemuseo
via E. Marongiu 21, 09026 - San Sperate
T. 070.960.14.34
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

_DSC8805

 

_DSC8808

 

_DSC8810

 

DSC09179_01

 

DSC09161_01

 

DSC09152_01

 

DSC09056_01

 

DSC09030_01

 

DSC09183_01

 

DSC09340_01

 

DSC09341_01

 

DSC09347_01

 

DSC09361_01

 

DSC09370_01

 

DSC09374_01

 

DSC09389_01

 

DSC09397_01

 

  

   

  

Sardegna. Centro internazionale di scambi e confronti tra giovani artisti

europei e del bacino del Mediterraneo

FondazioneBanco