Articles

 

Banner Equilibrio 2018

IN EQUILIBRIO giunge alla terza edizione.

 

Quest'anno il laboratorio ha un obiettivo grande, grandissimo.

In Equilibrio va a scuola! È proprio il caso di dirlo.

Passiamo da un laboratorio estivo ad un'attività scolastica che coinvolge le classi quarte e quinte delle primarie e le prime delle secondarie dell'Istituto Comprensivo "Grazia Deledda" di San Sperate.
Come detto il progetto è ambizioso e prevede la riqualificazione di una parte dell'alveo fluviale del Rio Flumineddu di San Sperate.

Un tratto di grigio cemento, lungo 138 metri, 1800 metri quadri da trasformare.
Un angolo di San Sperate grigio, che fa parte del percorso turistico/culturale del progetto SanSperArte non è assolutamente all'altezza di altri angoli coloratissimi del paesemuseo.

Trasformiamo quindi In Equilibrio in un progetto partecipato e condiviso che avvicini i giovanissimi alle attività dell'associazione.

Il progetto

 

Preintervento

Un progetto condiviso non può che partire con il coinvolgimento sin dalle fasi iniziali dei giovani progettisti. 


Armati di centinaia di fotografie in bianco e nero del tratto di alveo cementato, ci siamo presentati nelle singole classi e dopo aver fatto una breve presentazione dell'idea abbiamo chiesto ai ragazzi di preparare delle bozze di progetto.

Il lavoro proposto ai ragazzi si differenziava a seconda dell'età.  Infatti i ragazzi delle elementari hanno lavorato sulla progettazione dell'intervento riguardante la superficie dell'alveo fluviale.

Abbiamo ottenuto centinaia di disegni, uno più colorato dell'altro

 

bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1

bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1

bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 bozza 1 

I ragazzi della secondaria hanno fatto un lavoro leggermente più complesso.

Il loro compito era quello di lavorare sul parapetto del fiume, che limita la via Rio Concias rispetto al letto del fiume.
Per fare ciò abbiamo utilizzato un espediente, ovvero il lettering.

Dapprima ai ragazzi sono stati dati gli elementi per riuscire a leggere le opere dei writers più noti del panorama europeo. Da esempi di lettering semplice che pian piano diventava sempre più estremo e difficile da interpretare, hanno tratto spunto per il loro lavoro. Ogni ragazzo ha costruito un proprio alfabeto basato su figure geometriche semplici, quadrato, cerchio, triangolo.

Dalla composizione di questi elementi hanno realizzato delle piccole sculture di carta ovvere le lettere del proprio nome.

 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 

Sculture bozze 1 Sculture bozze 1 Sculture bozze 1  

 

In un secondo incontro all'aperto, abbiamo lavorato con delle forme geometriche di cartone.

Suddivisi in gruppi hanno condiviso una parola e ne hanno costruito il lettering. Gli elementi di base erano sempre le forme geometriche elementari.

 

Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 

Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 

Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 

Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 Sculture Cartone 1 

 

San Sperate, come molti sanno, è un paese di colori, quindi non poteva mancare la colorazione.
È stata l'occasione per valutare le colorazioni ideali, ma anche per scoprire tecniche pittoriche che hanno acceso la fantasia dei giovanissimi scultori.

 

 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1

 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1

 Sculture colore 1  Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1 Sculture colore 1

 

Nel mentre, i ragazzi delle scuole elementari si sono incontrati nei fine settimana per dare vita al serpentone di colori. A novembre 2019 abbiamo cominciato con il tracciamento e sono andati avanti sino a marzo con i colori.

Il fondo è pronto, in attesa dei prossimi passi. Non sono mancate le interviste televisive e gli incontri con i passanti. Addirittura qualcuno ha ipotizzato l'apertura di una ditta di imbianchini. Viva la fantasia.

 

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

fiume colore 1 fiume colore 1 fiume colore 1

È questo è solo l'inizio!

Nel frattempo i soci di Noarte trasformano le lettere di cartone in vere e proprie sculture in acciaio, resitenti e durevoli. 

 

Sculture 1

 

C'è ancora tanto da fare

Forza ragazzi!