Il MURO D’EUROPA

Il muro d’Europa è un workshop d’arte nello spazio pubblico volto alla realizzazione di una grande opera, capace di ribaltare il concetto di “divisione” associato ai muri fisici, istituzionali ed ideologici che per anni hanno diviso l’Europa e che, in taluni casi, ancora la dividono.

Il workshop ha avuto come base operativa San Sperate dal 15 al 26 giugno 2013

>>> i 20 artisti partecipanti

AlbaEscayo  (Spagna)
AnaZdravković  (Spagna)
Ana Isabel Gutiérrez Escamilla (Finlandia)
AnastasijaDubovska  (Lettonia)
Anna Pichura (Polonia)
Attila Kleb (Ungheria)
Christian Sievers  (Germania)
Farniyaz Zaker (Regno Unito)
Harry Van de Bospoort  (Regno Unito)
Jolanta Nowaczyk  (Polonia)
Joseph Barbara  (Malta)
Justin Tate  (Estonia)
Katlin Verebics  (Ungheria)
Lasha Makhradze  (Spagna)
Magdalena Mellin  (Polonia)
Mohammad Ahsan Masood Anwari (Finlandia)
SandraStréle  (Lettonia)
Tanja Uveric  (Spagna)
Zofia Mackiewicz  (Polonia)
Zsòfia Vàri  (Ungheria)
Tetiana Shuliak (Ucraina) – ospite esterna

Il muro d’Europa, è stato finanziato dall’Istituto Nazionale di Documentazione per l’Innovazione e la Ricerca Educativa (INDIRE), Agenzia Nazionale LLP ItaliaSottoprogramma Grundtvig del Programma L.L.P.

Il sito web http://www.paesemuseo.com/WOE/ racconta tutte le fasi e i risultati del progetto.

Il MURO D’EUROPA
The wall of Europe
Iscriviti alla mailing list